Logo
Cardano Ecosystem

Cryptonomist

11/23/2023

·

42 views


Coinbase sollecita l'azione regolamentare crypto, citando la mossa della SEC contro l’exchange Kraken

Coinbase ha di recente utilizzato l’azione legale della SEC contro l’exchange crypto Kraken come leva per promuovere la necessità di una regolamentazione più chiara nel settore delle criptovalute.  In...

Coinbase sollecita l'azione regolamentare crypto, citando la mossa della SEC contro l’exchange Kraken

Coinbase ha di recente utilizzato l’azione legale della SEC contro l’exchange crypto Kraken come leva per promuovere la necessità di una regolamentazione più chiara nel settore delle criptovalute. 

In particolare, la lettera datata 22 novembre sostiene che solo attraverso l’uso del mandamus sarà possibile spingere la SEC a riconoscere definitivamente che la richiesta di regolamentazione presentata da Coinbase è stata bloccata da tempo. Vediamo di seguito tutti i dettagli. 

Coinbase sfida la SEC: il richiamo all’azione contro l’exchange Kraken

Come anticipato, l’exchange di criptovalute statunitense Coinbase ha rinnovato la sua richiesta di obbligare la Securities and Exchange Commission (SEC) a rispondere alla petizione della società per stabilire regolamentazioni chiare sulle criptovalute. 

Ciò lo ha fatto sfruttando l’azione recente della SEC contro Kraken come argomento a sostegno delle sue rivendicazioni.

In un documento depositato il 22 novembre presso la Corte d’Appello degli Stati Uniti per il Terzo Circuito, gli avvocati di Coinbase hanno risposto a una lettera della SEC del 21 novembre. 

In quest’ultima l’autorità di regolamentazione affermava l’intenzione di fornire un rapporto sullo stato della petizione entro il 15 dicembre. 

La petizione di Coinbase, presentata a luglio 2022, chiede alla SEC di proporre e adottare regole per disciplinare la regolamentazione dei titoli offerti e scambiati attraverso metodi digitali nativi, con successive risposte che indicano ritardi nel processo.

La lettera presentata da Coinbase sostiene che solo un’ordinanza del tribunale spingerà la SEC ad agire, sottolineando che il timore dell’agenzia di una sentenza del tribunale ha portato solo a ulteriori ritardi. 

La recente azione esecutiva della SEC contro Kraken, presentata il 20 novembre, è stata citata da Coinbase come prova dell’assenza di chiarezza normativa da parte della Commissione.

La spinta per la regolamentazione si intensifica, dunque, mentre la SEC si avvicina a una decisione su un exchange-traded fund (ETF) legato al Bitcoin per la quotazione sui mercati statunitensi. 

L’approvazione di tale ETF potrebbe rappresentare un passo significativo verso l’adozione mainstream delle criptovalute.

Brian Armstrong di Coinbase sostiene la decisione di conformarsi alle leggi USA

Di recente, Brian Armstrong, CEO dell’exchange di criptovalute Coinbase, ha difeso la scelta della sua azienda di adeguarsi alle leggi sulle licenze per i trasmettitori di denaro degli Stati Uniti, in risposta alle recenti notizie sul coinvolgimento legale del rivale Binance.

In un post sui social media del 21 novembre, Armstrong ha commentato la dichiarazione di colpevolezza di Binance in risposta alle accuse penali. 

Inoltre, ha espresso la sua soddisfazione per la decisione di Coinbase di ottenere licenze per il trasferimento di denaro, nonostante ciò abbia comportato uno svantaggio competitivo. 

Armstrong ha sottolineato la necessità di abbracciare la conformità per garantire la longevità dell’azienda nel tempo, evidenziando il duro lavoro del suo team nell’ottenere licenze, formare squadre di conformità e legali, e mantenere una condotta in linea con le regole.

Sebbene Armstrong abbia ammesso che questa strategia abbia rallentato la crescita di Coinbase, citando la difficoltà e i costi associati all’adozione di un approccio conforme, ha sottolineato la correttezza di tale approccio in virtù della fiducia nello stato di diritto. 

Non solo, ha anche criticato la mancanza di chiarezza normativa negli Stati Uniti, che ritiene stia spingendo gli utenti verso exchange non regolamentati all’estero come Binance. 

Armstrong ha, tuttavia, previsto che la risoluzione del procedimento legale contro Binance potrebbe fungere da catalizzatore per una maggiore chiarezza normativa.

Nonostante le affermazioni della Securities and Exchange Commission contro Coinbase, Armstrong ha sottolineato che queste non riguardano violazioni del Bank Secrecy Act o problemi di licenza per i trasmettitori di denaro. 

Ha infatti evidenziato che la mancanza di chiarezza normativa negli Stati Uniti ha spinto la maggior parte delle transazioni crittografiche all’estero e ha dichiarato che il 95% di esse si verifica al di fuori degli Stati Uniti.

Le nuove accuse della SEC contro Kraken: tutti i dettagli 

Come sappiamo, la SEC degli Stati Uniti ha annunciato lunedì di aver presentato nuove accuse contro l’exchange di criptovalute Kraken, pochi mesi dopo aver risolto controversie legali pregresse con l’azienda.

Nello specifico, la SEC afferma che le società madri di Kraken hanno gestito la piattaforma di trading come una borsa valori, broker, dealer e agenzia di compensazione non registrata. 

L’agenzia, in modo pressante, sostiene che Kraken abbia mescolato i fondi dei clienti con quelli aziendali, incluso il pagamento delle bollette aziendali da un conto che conteneva i fondi dei clienti, creando un “rischio significativo di perdita” per gli investitori, secondo il revisore dei conti.

La denuncia della SEC indica che alcune criptovalute, tra cui Cardano (ADA), Algorand (ALGO), Cosmos (ATOM), Filecoin (FIL), Flow (FLOW), Internet Computer (ICP), Decentraland (MANA), Polygon  (MATIC), Vicino (NEAR), Rete OMG (OMG) e Solana (SOL), sono considerate titoli.

Gurbir S. Grewal, direttore della divisione di applicazione della legge della SEC, ha dichiarato che Kraken ha scelto di raccogliere fondi dagli investitori piuttosto che conformarsi alle leggi sui titoli. 

Così facendo, sostiene, ha creato un modello di business pieno di conflitti di interesse che mette a rischio i fondi degli investitori. In risposta, Kraken ha annunciato la sua intenzione di difendere vigorosamente la propria posizione, sottolineando che non elenca i titoli.

Un portavoce di Kraken ha espresso delusione riguardo alla metodologia di regolamentazione della SEC, sottolineando che danneggia i consumatori americani, ostacola l’innovazione e mina la competitività degli Stati Uniti a livello globale. 

Kraken ritiene che l’azione del Congresso sia la via più appropriata per affrontare la mancanza di chiarezza normativa negli Stati Uniti. 

Ricordiamo che la SEC aveva precedentemente accusato Kraken per i suoi servizi di staking, cui l’exchange aveva accettato di porre fine e risolvere con un pagamento di 30 milioni di dollari.

AD

TapTax - Cardano Crypto Taxes Made Simple. Available Now!

Simplify your Crypto Tax experience! From a passive holder, to day trader, to NFT project, we have your taxes covered.BUY NOW!


Read Original Article on Cryptonomist

ORIGINAL SOURCE

https://cryptonomist.ch/2023/11/23/coinb...

Disclaimer: Cardano Feed is a Decentralized News Aggregator that enables journalists, influencers, editors, publishers, websites and community members to share news about the Cardano Ecosystem. User must always do their own research and none of those articles are financial advices. The content is for informational purposes only and does not necessarily reflect our opinion.


Genius Yields DEX Launched!

More from Cryptonomist

See more
Individuare la prossima grande criptovaluta mentre rallenta l'impulso di Cardano e XRP
Cryptonomist
Individuare la prossima grande criptovaluta mentre rallenta l'impulso di Cardano e XRP

last Friday at 1:36 PM

·

12 views

Related News

See more
Genius Yields DEX Launched!

Featured News

See more



    DEFAULTENGLISH (EN)SPANISH (ES)RUSSIAN (RU)GERMAN (DE)ITALIAN (IT)POLISH (PL)HUNGARIAN (HU)JAPANESE (JA)THAI (TH)ARABIC (AR)VIETNAMESE (VI)PERSIAN (FA)GREEK (EL)INDONESIAN (ID)ROMANIAN (RO)KOREAN (KO)FRENCH (FR)CZECH (CS)PORTUGUESE (PT)TURKISH (TR)